circ. n.62

SCIOPERO GENERALE DEL PUBBLICO IMPIEGO INDETTO DA FLC CGIL, UIL SCUOLA RUA, SISA, USB PI E FESNIR PER IL GIORNO 17 NOVEMBRE 2023

In riferimento allo sciopero indetto dai sindacati indicati in oggetto, ai sensi dell’Accordo Aran sulle norme di garanzia dei servizi pubblici essenziali e sulle procedure di raffreddamento e conciliazione in caso di sciopero firmato il 2 dicembre 2020, si comunica quanto segue.

  • DATA, DURATA DELLO SCIOPERO E PERSONALE INTERESSATO 

Lo sciopero si svolgerà il giorno 17/11/2023 per l’intera giornata e interesserà tutto il personale, docente e ATA, in servizio nell’Istituto;

  • MOTIVAZIONI 

Le motivazioni poste alla base della vertenza sono reperibili al cruscotto scioperi del Ministero della Pubblica Amministrazione, al seguente link: https://www.funzionepubblica.gov.it/content/cruscotto-degli-scioperi-nel-pubblico-impiego 

  • RAPPRESENTATIVITÀ A LIVELLO NAZIONALE 

La rappresentatività a livello nazionale delle organizzazioni sindacali in oggetto, per il triennio 2022-2024, come da tabella provvisoria approvata dall’ARAN è la seguente:

  • FLC CGIL: 23,88%
  • UIL SCUOLA: 16, 42%
  • USB PI: 0,77%;
  • SISA: 0,00%
  • FESNIR: 0,00%

  • VOTI OTTENUTI NELL’ULTIMA ELEZIONE RSU

Nell’ultima elezione delle RSU, avvenuta in questa istituzione scolastica in data 28 aprile 2022, sono stati registrati i seguenti dati:

  • Elettori aventi diritto al voto: 216;
  • Schede validamente votate: 156;
  • Seggi da assegnare: 3.

 

Pertanto le organizzazioni sindacali in oggetto:

non hanno presentato liste e conseguentemente non hanno ottenuto voti;

hanno ottenuto le seguenti percentuali di voti, in rapporto al totale degli aventi diritto al voto: 

 

Lista UIL FSUR CISL FLC CGIL ANIEF SNALS
% voti in rapporto agli aventi diritto 37,5 15,28 9,26 8,33 1,85

  • PERCENTUALI DI ADESIONE REGISTRATE AI PRECEDENTI SCIOPERI

Per consultare le percentuali di adesione ai precedenti scioperi indetti dalla/e organizzazione/i sindacale/i in oggetto nel corso del corrente a.s. e dell’a.s. precedente si rimanda al link https://www.miur.gov.it/web/guest/diritto-di-sciopero.  Si segnala che non ci sono state adesioni tra il personale di questa istituzione scolastica tenuto al servizio.

  • PRESTAZIONI INDISPENSABILI DA GARANTIRE 

Nell’ambito dei servizi essenziali di cui alla L. 146/1990, è garantita la continuità delle seguenti prestazioni indispensabili da assicurare in caso di sciopero, al fine di contemperare l’esercizio del diritto di sciopero con la garanzia del diritto all’istruzione e degli altri valori e diritti costituzionalmente tutelati:

  1. ISTRUZIONE SCOLASTICA
    1. attività, dirette e strumentali, riguardanti lo svolgimento degli scrutini finali, degli esami finali nonché degli esami di idoneità;
    2. vigilanza sui minori durante i servizi di refezione, ove funzionanti, nei casi in cui non sia possibile una adeguata sostituzione del servizio;
    3. vigilanza sui minori nelle istituzioni educative, anche nelle ore notturne.
  2. IGIENE, SANITÀ E ATTIVITÀ ASSISTENZIALI A TUTELA DELL’INTEGRITÀ FISICA DELLE PERSONE
    1. raccolta, allontanamento e smaltimento dei rifiuti tossici, nocivi e radioattivi;
    2. servizi di cucina e mensa nelle istituzioni educative, erogabili anche attraverso la fornitura di pasti freddi o preconfezionati;
  3. ATTIVITÀ RELATIVE ALLA PRODUZIONE E ALLA DISTRIBUZIONE DI ENERGIA E BENI DI PRIMA NECESSITÀ NONCHÉ GESTIONE E MANUTENZIONE DEI RELATIVI IMPIANTI; SICUREZZA E SALVAGUARDIA DEGLI EDIFICI, DELLE STRUTTURE E DEGLI IMPIANTI CONNESSI CON IL SERVIZIO SCOLASTICO
    1. vigilanza degli impianti e delle apparecchiature, laddove l’interruzione del funzionamento comporti danni alle persone o alle apparecchiature stesse;
    2. attività riguardanti la conduzione dei servizi nelle aziende agricole per quanto attiene alla cura e all’allevamento del bestiame;
  4. EROGAZIONE DI ASSEGNI E DI INDENNITÀ CON FUNZIONE DI SOSTENTAMENTO
    1. adempimenti necessari per assicurare il pagamento degli stipendi e delle pensioni per il periodo di tempo strettamente necessario in base alla organizzazione delle singole istituzioni scolastiche, ivi compreso il versamento dei contributi previdenziali ed i connessi adempimenti.

 

Sulla base dei suddetti dati e delle comunicazioni rese dal personale, si informano i genitori che non è possibile fare previsioni attendibili sull’adesione allo sciopero e sui servizi che la scuola potrà garantire. 

Si invitano pertanto i genitori, la mattina dello sciopero, a non lasciare i propri figli all’ingresso, senza essersi prima accertati dell’apertura del plesso, del regolare svolgimento delle lezioni e del servizio mensa o, in alternativa, delle misure adottate per la riorganizzazione del servizio.

Si raccomanda inoltre di verificare l’eventuale sospensione dello scuolabus. 

 

Pescia (PT), 08/11/2023

La Dirigente Scolastica

Prof.ssa Antonella Gesuele

Documenti